Open Source eLearning
  • Anmelden

Brotkrumen-Navigation

Domande: luoghi

Luoghi

Luogo pubblico

Posso fotografare liberamente in un luogo aperto al pubblico?
“Ritorno alla vita”: inaugurazione della mostra, Lago di Braies, 30.04.2004 fotografa: Margot Pizzini, Archivio provinciale di Bolzano, CC BY 4.0
Sì, ovunque dove non sia vietato fotografare e se l’oggetto prevalente sia il paesaggio.
È consigliato l’uso del cavalletto che segnala la posizione del fotografo, cosicché le persone presenti possano reagire togliendosi dal campo di ripresa o dare il tacito consenso lasciandosi riprendere.
Particolare attenzione dobbiamo sempre ai minori e ai personaggi di pubblico interesse se fuori dall’ambito della loro attività pubblica.
Nella legislazione italiana non c’è libertà di panorama.
Ulteriori informazioni sull'argomento
Cos’è la libertà di panorama?

Posso fotografare liberamente in tutti i luoghi?

Simone Aliprandi, avvocato di Pavia, ricorda quali aspetti importanti della normativa italiana vanno considerati per rispondere a tali quesiti.
1:10 min.
Posso pubblicare liberamente le fotografie scattate in un luogo pubblico?
Corso di formazione per cronisti, Castel Rechtenthal, 28.01.2006 fotografo: sconosciuto, Archivio provinciale di Bolzano, CC BY 4.0
Sì. Se sono l’autore delle fotografie e facendo attenzione a non ledere alcun diritto.
Attenzione! Se ho acquistato o ricevuto l'immagine fotografica da terzi e in essa vi è un carattere creativo, l’autorizzazione alla pubblicazione va richiesta al fotografo o a chi è titolare dei diritti sull’immagine. Inoltre sono tenuto a citare correttamente l’autore ed eventualmente l’archivio di provenienza.
Attenzione! Qualora l’oggetto prevalente sia il paesaggio ma in esso vi siano ritratte delle persone riconoscibili bisogna rispettare il loro diritto all’immagine o il diritto di minori.
Attenzione! Se sono scaduti i diritti di utilizzazione economica posso pubblicare l’opera fotografica ma devo citare il fotografo.

 
 
Luogo privato aperto al pubblico

Posso fotografare liberamente all’interno della stazione dei treni, dell’autobus, in treno, a scuola, a teatro, al museo o a un’inaugurazione?
Fiera della Formazione “Futurum”, Bolzano, 25.11.2007 fotografo: Martin Crepaz, Archivio provinciale di Bolzano, CC BY 4.0
No. Si tratta generalmente di luoghi privati (galleria d’arte, Azienda Elettrica Consorziale) che ospitano e offrono un servizio pubblico.
Devi chiedere l’autorizzazione scritta (al proprietario, al gestore, all’ente proprietario).

Devo informare il pubblico che viene fotografato nel rispetto del diritto all’immagine e chiedere una liberatoria all’uso delle fotografie.
Attenzione! Per quanto riguarda le riprese nelle scuole e negli asili è necessaria l’autorizzazione scritta della direzione didattica e il consenso dei genitori.
Nella legislazione austriaca è consentito fotografare liberamente salvo nei casi in cui è espressamente vietato (v. diritto di domicilio a pag. 8); in questi casi le fotografie possono essere utilizzate con il necessario consenso e nel rispetto del diritto all’immagine).

Nella legislazione italiana le opere architettoniche con carattere creativo possono essere tutelate dal diritto d’autore (vedasi ponte di Calatrava a Reggio Emilia) con le conseguenti limitazioni alla libera ripresa e al diritto di utilizzazione.
Ricorda sempre di considerare il diritto all’immagine delle persone ritratte.
Ulteriori informazioni sull'argomento
Cos’è la libertà di panorama?
Ulteriori informazioni sull'argomento
Diritto di domicilio
Ulteriori informazioni sull'argomento
Diritto all’immagine
Posso liberamente pubblicare le fotografie scattate all’interno di luoghi privati aperti al pubblico?
“Alberto Melloni (1888-1967). Memorie di viaggio in 3D” inaugurazione della mostra fotografica, Galleria foto-forum, Bolzano, 25.02.2014 fotografa: Katharina Kolakovsky, Galleria foto-forum, CC BY 4.0
Sì. Le posso pubblicare se ho ottenuto l’autorizzazione a fotografare e a pubblicare e non ledo alcun diritto connesso.

No. Se il pubblico è riconoscibile è necessaria la liberatoria e si devono osservare i diritti connessi alla persona e ai minori (oppure è sufficiente oscurare/confondere i volti per renderli non riconoscibili).
Attenzione! Se sono scaduti i diritti di utilizzazione economica posso pubblicare l’opera fotografica ma devo comunque citare il fotografo. Se ho acquistato o ricevuto l’immagine fotografica da terzi devo chiedere l’autorizzazione al fotografo o al titolare dei diritti (considerare la differenza tra opera creativa e semplice fotografia) e al proprietario dei locali o dell’edificio.

In tutti i casi è opportuno citare correttamente fonte e autore.

 
 
Luogo privato

Posso fotografare liberamente in un luogo privato, ad esempio in una centrale elettrica o al ristorante durante un pranzo di lavoro?
Team di progetto “Lichtbild – Argento vivo”, Lienz, 03.08.2017 fotografo: sconosciuto, CC BY 4.0
Sì. Se ho riservato la sala o se si tratta di feste private con soli invitati ed essi sono a conoscenza dell’incarico del fotografo. Devo inoltre chiedere l’autorizzazione a tutti i presenti.

No, se non c’è sala separata o le fotografie vengono fatte in parti comuni è buona regola chiedere l’autorizzazione al ristorante e il consenso ai clienti. Mentre fotografo è preferibile evitare di riprendere i clienti e altri minori!

No, se il gestore dell’impianto o del locale non ha concesso l’autorizzazione.
Posso pubblicare le fotografie che ho scattato in un luogo privato?
Presso la famiglia Kneußl di Schwaz, Natale 1914 fotografo: sconosciuto, raccolta Kneußl – TAP, CC BY 4.0
, se ho il consenso delle persone ritratte e le fotografie non ledono il loro diritto all’immagine, la loro dignità e il loro interesse.

, se ho l’autorizzazione del gestore e/o del proprietario dell’impianto.

No, se si tratta di fotografie che ho ricevuto come invitato alla festa o che ho acquistato da terzi. Il solo possesso delle immagini non autorizza automaticamente alcun utilizzo.
 
I testi di questo corso di formazione online prendono spunto dagli articoli realizzati da diversi autori per i manuali dedicati ai rispettivi argomenti (pubblicati in Rete sul sito https://www.lichtbild-argentovivo.eu e usciti con la licenza CC BY 4.0). I testi dei manuali sono stati adattati dagli operatori del progetto Argentovivo per renderli fruibili nell’ambito di un corso online.